Candidati come facilitatore linguistico-culturale per i percorsi laboratoriali

Dic 2, 2019 | News

All’interno del progetto SAAMA, Strategie di Accompagnamento all’Autonomia per Minori Accolti, finanziato dal bando nazionale Never Alone 2018, CESIE e Nottedoro lanciano una call per selezionare 2 facilitatori linguistico – culturale a sostegno dei partecipanti dei laboratori di storytelling, condotto dal CESIE e laboratorio Video, condotto da Nottedoro.

I partecipanti ai laboratori saranno giovani stranieri e italiani dai 15 ai 21 anni.

I facilitatori selezionati avranno un incarico di 40 ore e dovranno garantire la loro presenza ai laboratori, una volta a settimana, dal 13 gennaio 2020 fino a inizio aprile 2020.

Il facilitatore dovrà collaborare con l’esperto svolgendo un ruolo di mediazione e di connessione tra i partecipanti; occupandosi della traduzione dalla lingua dei partecipanti all’ italiano e viceversa affinché venga garantita la comprensione linguistica e possa avvenire un avvicinamento tra le culture e i vissuti di tutti i partecipanti.

Per candidarti devi essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Avere compiuto 18 anni
  • Avere una esperienza migratoria
  • Avere un B2 in italiano
  • Avere un B2 in inglese o francese
  • Conoscere uno o più delle seguenti lingue:

Wolof, Mandinke, Bambara, Pulaar, Arabo, Hausa, Pidgin English

  • Avere un permesso di soggiorno temporaneo o definitivo in corso.
  • Possedere una carta bancaria

Puoi candidarti, inviando il tuo CV e una lettera di motivazione in italiano nella quale spieghi i motivi per cui vuoi candidarti per questa posizione lavorativa, entro il 13 dicembre al seguente indirizzo email: migration@cesie.org.

Se hai superato la prima selezione, sarai contattato per un colloquio presso l’ufficio del CESIE in via Roma n 94, I piano, il 19 o il 20 Dicembre.

Per qualsiasi dubbio, contatta Daria La Barbera al seguente indirizzo daria.labarbera@cesie.org o al numero 091 6164224 

Contattaci

SAAMA è finanziato dal bando nazionale Never Alone 2018, “Verso l’autonomia di vita dei minori e giovani stranieri che arrivano in Italia soli”, promosso da Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione con il Sud, Enel Cuore, Fondazione CRT, Fondazione CRC, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Fondazione Peppino Vismara e J.P. Morgan, nell’ambito di Epim – European Program for Integration and Migration, e Ner Alone – Building our Future  with children and youth arriving in Europe. 

SAAMA si pone in continuità con il Progetto Ragazzi Harraga – Processi di inclusione sociale per minori migranti non accompagnati nella città di Palermo, finanziato dal primo bando nazionale Never Alone 2016, e mette a frutto, implementandoli e diffondendoli su altri territori, i risultati raggiunti nella città di Palermo grazie a quella esperienza.